La piscina nel suo complesso ha uno sviluppo di 29 ml per una larghezza di 14,3 ml ed è formata da tre zone distinte:
- una vasca per adulti con profondità variabile da 120 cm a 240 cm e dimensione di 15 ml per 11,3 ml;
- una vasca per bambini con profondità massima di 70 cm e dimensione 3 ml per 7 ml di larghezza;
- una doppia zona idromasaggio con diverse tipologie di getti.
Lungo tutto il perimetro corre il doppio taglio del bordo a sfioro, amplificato dalle incisioni operate direttamente sul nastro di pietra che separa lo specchio d’acqua dal prato.
Mentre le zone idromassaggio e quella della vasca principale sono in connessione tra loro e vengono ripartite da pareti che terminano appena sotto il filo dell’acqua, la vasca dei bambini è completamente indipendente e possiede un proprio sistema di filtraggio e depurazione.
L’intera superficie della piscina è rivestita in blocchi di pietra di Trani, che conferiscono alle vasche una colorazione perlata accentuata durante i mesi più caldi grazie all’azione del sole. Unica eccezione è la zona dell’idromassaggio, impreziosita da un rivestimento ceramico unico nel suo genere: su un campo nero, spiccano i frammenti di mosaico a foglia d’oro, che combinano l’effetto del sole con il lieve ondeggiare dell’acqua, restituendolo in un copioso riverbero di luce.
L’illuminazione della piscina è stata ottenuta attraverso lo sfruttamento del principio di trasmissione della luce su fibre ottiche, con un effetto scenografico notturno unico ed impossibile da raggiungere utilizzando i tradizionali sistemi a led.

 


 

 

ARTICOLO PUBBLICATO SULLA RIVISTA

LA PISCINA - MARZO 2007

 


 

Studio Pellicoro - Via San Felice a Ema n.33 - 50125 Firenze - Tel/Fax 055 225947 r.a. - E-mail: studiopellicoro@virgilio.it